Linea

Selezione

I vini provenienti dai vigneti selezionati sono ambasciatori del proprio terroir e rispecchiano in modo unico i punti di forza dei vari piccoli impianti. In genere si tratta di singoli terreni su cui viene coltivata la vite da secoli. A seconda della varietà, i vini vengono vinificati in acciaio o in legno, affinché sviluppino una piena complessità ed un bouquet raffinato. Le rigide direttive sulla qualità, l’intenso lavoro manuale e l’impegnativa cura della vigna permettono loro di diventare ciò che sono: vini ricercati, di carattere e ben strutturati.

Alto Adige DOC

Pinot Grigio
Anger

2019

A partire dalle caratteristiche del terreno, dal microclima, fino alla cura meticolosa in vigneto, il Pinot Grigio può diventare un vino di assoluta eccellenza. I caldi e soleggiati vigneti attorno al paese di Appiano sono le fondamenta di questo vino. Il Pinot Grigio Anger, dalla nobile struttura, dal grande equilibrio, dall’acidità fine e croccante, invita alla beva.

alla vista

giallo chiaro con leggeri riflessi verdognoli

al naso

pera matura e melone

al palato

cremoso

composizione

Pinot Grigio (ted. Ruländer)

vigneti

Località: diversi vigneti nelle vicinanze del centro del paese di San Michele (400-430m)
Esposizione: Sud, Sud/Est
Terreni: ghiaiosi di origine calcarea
Forma di allevamento: Guyot

vendemmia

metà settembre; raccolta e selezione manuali delle uve.

vinificazione

fermentazione alcolica e parzialmente malolattica della maggior parte (70%) in tini d’acciaio e il resto (30%) in botti di legno. A marzo i due vini vengono assemblati fra loro.

resa

60 hl/ha

dati analitici

Gradazione alcolica: 14 %
Acidità: 5,5 gr/lt

consigli per il servizio

8 a 10 Gradi

potenziale d'invecchiamento

10 a 30 anni

consigli d'abbinamento

Questo bianco corposo si adatta bene al pesce e al “brodetto di pesce”, al petto di faraona e al filetto di vitello.

Premiazioni

Robert Parker 92 P

jamessuckling 92 P