Cookie Consent by Free Privacy Policy website

Fallwind è il nome del vento di caduta che caratterizza tutta la zona di coltivazione della Cantina San Michele Appiano. È l’elemento che dona ai suoi vini straordinarie caratteristiche aromatiche, freschezza e grande longevità. Il vento è la forza naturale che ogni giorno veglia sul vigneto ed ispira il prezioso lavoro dei nostri viticoltori.
FALLWIND. Il vento soffia. Il vento crea. 

Alto Adige DOC

Vernatsch
Fallwind

2021

La Schiava (Vernatsch) è stata per secoli la più importante varietà autoctona dell’Alto Adige. Oggi le zone vocate sono diminuite per garantire la sua migliore selezione, sono i pendii rivolti a Sud/Est e Sud/Ovest attorno alla Strada del Vino. Il Vernatsch Fallwind è un vino fresco, fruttato, con un fine aroma di mandorla amara. Semplicemente un classico.

Acquista online

alla vista

rosso rubino

al naso

aromi fruttati di ciliegia, viola e frutta rossa

al palato

pieno, morbido, elegante, con una nota leggera di mandorla amara

composizione

Schiava

vigneti

Località: vigneti lungo la Strada del Vino (400-450m)
Esposizione: Sud/Est, Sud/Ovest
Terreni: depositi morenici e terreni ghiaiosi a contenuto calcareo
Forma di allevamento: Pergola

Età vigneti

20 a 40 anni

vendemmia

inizio ottobre; raccolta e selezione manuali delle uve.

vinificazione

fermentazione sulle bucce, affinamento e fermentazione malolattica in tini d’acciaio

resa

70 hl/ha

dati analitici

Gradazione alcolica: 13 %
Acidità: 4,7 gr/lt

consigli per il servizio

12-14°

potenziale d'invecchiamento

4 a 5 anni

consigli d'abbinamento

è consigliato con gli antipasti e molte ricette sudtirolesi come i tortelli di segale con carne affumicata. Ma soprattutto è il vino per lo speck, gli insaccati, i formaggi morbidi e il pane. Se adeguatamente raffreddato s’accompagna perfettamente col pesce.

Fallwind. IL VENTO SOFFIA. IL VENTO CREA.

I vini FALLWIND provenienti da vigneti selezionati sono ambasciatori del proprio terroir e rispecchiano in modo unico i punti di forza della nostra zona. Le rigide direttive sulla qualità, le basse rese, l’intenso lavoro manuale in vigna e una vinificazione meticolosa ed individuale in cantina permettono loro di diventare ciò che sono: vini di carattere, precisi e ben strutturati, con caratteristiche varietali in grado di convincere qualsiasi appassionato.

Il prodotto espresso attraverso un’importante iconografia, un’antica incisione del Macaion, parte del massiccio della Mendola e il simbolo che raffigura lo stemma del comune di Appiano e l’omonima zona. Il simbolo nato nel primo periodo medievale è composto da una stella e un chiaro di luna calante, simboli colmi di storia e significato che si perdono tra i miti nelle pieghe del tempo, nell’immaginario collettivo odierno sempre di gran forza e valenza espressiva.

Top