Linea

Classica

Questa linea raccoglie vini tipici altoatesini, vinificati in modo tradizionale, bianchi e rossi; che raccontano di un particolare microclima e dei nostri terreni. Dopo un’accurata vendemmia a mano, le uve vengono vinificate in acciaio, eccetto quelle a bacca rossa. Tipicità varietale, pulizia e bevibilità sono le caratteristiche comuni di questi vini. Essi offrono un piacere genuino ed autentico con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Alto Adige DOC

Schiava Nobile

2019

La Schiava, “Vernatsch”, è un vitigno autoctono a bacca rossa dell’Alto Adige. Coltivato fin dal Medioevo in queste terre, era il vino più diffuso fino agli anni ‘80. L’uva matura tardivamente e necessita di periodi soleggiati fino ad autunno inoltrato. La Schiava Nobile è un vino rosso morbido, leggermente fruttato e diretto nella sua espressione.

alla vista

Rosso rubino

al naso

Profuma di lampone e ciliegia

al palato

Fruttato, fresco con una certa corposità

composizione

Schiava

vigneti

Località: le migliori giaciture di schiava nei comuni di Appiano e Caldaro (250-450m)
Esposizione: sud-est, sud-ovest
Terreni: ghiaiosi a contenuto calcareo e alluvionali
Forma di allevamento: Pergola

 

vendemmia

inizio ottobre; raccolta e selezione manuali delle uve.

vinificazione

fermentazione alcolica, fermentazione malolattica e affinamento in tini d’acciaio.

 

resa

70 hl/ha

dati analitici

Gradazione alcolica: 13 %
Acidità: 4,5 gr/lt

consigli per il servizio

12 - 14 gradi

potenziale d'invecchiamento

10 - 35 anni

consigli d'abbinamento

Piacevole compagno delle merende altoatesine e di altri piatti della cucina locale come gli “Schlutzkrapfen” e i canederli in tutte le loro variazioni. Ma si addice pure a primi raffinati come i tortelloni ripieni di petto di vitello.